Mindfulness Based Stress Reduction

Incontri di Mindfulness a Ferrara

 

Gli incontri di Mindfulness a Ferrara, tra le proposte del Centro Caleidoscopio per il 2020, saranno tenuti dalla Dott.ssa Elena Lo Sterzo.

Riportiamo di seguito le informazioni principali del corso che si terrà nei mesi di febbraio e marzo, con un focus sulla Mindfulness Based Stress Reduction.

Cos’è la Mindfulness?

Mindfulness significa Consapevolezza: “Prestare attenzione in un modo particolare: a) con intenzione, b) al momento presente, c) in modo non giudicante”
In queste parole è racchiuso il cuore di questo approccio teorico nonché protocollo scientifico di intervento di gruppo rigorosamente strutturato e avvalorato da decenni di ricerche scientifiche, denominato Mindfulness Based Stress Reduction (MBSR).
Esso è mirato a ridurre i sintomi dello stress che possono essere associati a diverse condizioni di malessere fisico e psicologico, ma anche semplicemente dai ritmi frenetici della vita quotidiana.
La Mindfulness promuove lo sviluppo e il potenziamento della presenza mentale, rendendo le persone sempre più consapevoli dei propri pensieri automatici, delle emozioni e sensazioni fisiche presenti, favorendo un rapporto diverso con i propri contenuti mentali:
non sono più in balia dei propri automatismi ma divengono in grado di scegliere consapevolmente come rapportarsi con le proprie esperienze.

Gli incontri a Ferrara

8 incontri di gruppo con frequenza settimanale della durata di 2 ore ciascuno, preceduti da 1 incontro di presentazione di gruppo o individuale.

Il protocollo comprende: pratiche di consapevolezza nel mangiare, pratiche di consapevolezza in movimento, pratiche di consapevolezza del respiro, sensazioni, emozioni, pensieri, pratiche di consapevolezza nel camminare.
Incontro gratuito di presentazione: Lunedì 27 Gennaio dalle 20 alle 21
Il corso si terrà per 8 lunedì sera consecutivi a partire dal 10 Febbraio fino al 30 Marzo, dalle ore 20 alle 22, presso lo Studio Caleidoscopio sito in Via Val Mezzano 1 a Ferrara.
Per maggiori informazioni rimandiamo ad un articolo sulle evidenze della Mindfuless per la quattordicesima rivista di Medicina del Dolore:
per scaricarlo cliccare  QUI

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.